LA TAVERNA DEL GHETTO

Renato Menasci
Responsabile
Manager


Rinnovato nel 2012, questo ristorante, inserito nella suggestiva cornice del Portico d’Ottavia, è uno dei più rappresentativi della cucina giudaico-romanesca, nato dall’idea di ricavare dalla cantina di un palazzo del 1200 una tipica trattoria in cui da quindici anni si propone la cucina kosher. Il menu, che si basa sulla costante e continua dialettica fra tradizione e innovazione, offre una vasta gamma di piatti tipici tra cui il carciofo alla giudia, i fiori di zucca ripieni di filetto di cernia e il paté di fegato all’ebraica. La pasta fresca è rigorosamente artigianale e tra i primi piatti proposti troviamo le tagliatelle al sugo di stracotto o le pappardelle con la carne secca, ovvero carne condita e lasciata essiccare naturalmente. Mentre i piatti più tipici della tradizione romana, come la carbonara e l’amatriciana, sono rivisitati e modificati secondo le regole kosher, giungendo così a nuove variazioni di gusto. Per quanto riguarda i secondi, a base di pesce e a base di carne, particolare rilievo è dato alla polenta al sugo di salsiccia di manzo (durante i mesi invernali) e al baccalà alla “vecchia storia” cotto al forno con pomodorini, uva sultanina e pinoli. Chi volesse accompagnare le pietanze con un buon bicchiere di vino, può scegliere tra etichette kosher di produzione israeliana o italiana. È possibile concludere con una tazza di tè alle foglie di menta fresca e un buon dolce come la crostata di visciole e mandorle o una selezione di piccola pasticceria secca.

Renovated in 2012 and located in the picturesque setting of the Portico d'Ottavia, this is one of the restaurants that best typifies Roman-Jewish cooking. It originated with the idea of turning the cellar of a 13th century palace into a typical restaurant, and has for 15 years specialized in kosher cooking. The menu, based on a constant and continuous dialectic between tradition and innovation, offers all the traditional dishes including artichokes, zucchini flowers stuffed with grouper fillet and Jewish liver pate. The fresh pasta is strictly handmade and first courses include tagliatelle with braised meat sauce or pappardelle with dried meat that is, seasoned and dried naturally. At the same time, traditional Roman dishes, like carbonara and amatriciana, have been revisited and modified according to kosher norms, resulting in new and interesting taste variations. Second courses may be chosen from among dishes based either on meat or on fish. A featured dish is the polenta with beef sausage sauce (during the winter months) and “old style” codfish baked with cherry tomatoes, raisins and pine nuts. Anyone who wants an excellent glass of wine to go with these dishes can choose from among Israeli and Italian kosher labels. The meal may be finished off with a cup of fresh mint tea and a dessert such as the wild cherry and almond tart or a selection of small pastries.


LA TAVERNA DEL GHETTO
Ristorante di carne


Via del Portico d’Ottavia 7b/8, 00186 – Roma
Telefono: +39 06.68809771
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Web: www.latavernadelghetto.com
Orari di servizio: 12.00 / 15.00 e 19.00 / 23.30
Giorno di chiusura: venerdì a cena e sabato a pranzo
Posti disponibili: 110 interni e 40 esterni
Prezzo al pubblico: €30,00 / €35,00
Certificazioni Kasher: GLATT KASHER / LEMEHADRIN
Ente Certificatore del servizio: CERTIFICAZIONE LOCALE
Ente Certificatore prodotti venduti o base per somministrazione: O.U. / O.K. / STAR K / CERTIFICAZIONE LOCALE



PER PROVARE LA CUCINA KOSHER:
Fettuccine al sugo di stracotto

A SAMPLE OF KOSHER COOKING:
Fettuccine with braised meat sauce

Download in PDF

Download BROCHURE in formato: ".pdf"
   (5,7 Mb - 5.700 Kb)
Download PROGRAMMA in formato: ".pdf"
   (0,5 Mb - 500 Kb)



Per saperne di più

image Con il termine baccalà si indica il merluzzo bianco (Gadus morhua) conservato sotto sale. La salagione è una procedura che consente...
 
image La storia di questo dolce è piuttosto dubbia. Il termine Beridde, in giudaico-romanesco, significa “patto”. Può riferirsi sia al patto...
 
image Il carciofo romanesco è una pianta erbacea poliennale, provvista di rizoma sotterraneo, dalle cui gemme si sviluppano fusti ramificati...