BOCCIONE

Cinzia Moscato
Una delle proprietarie
One of the owners


In via del Portico d’Ottavia, nel cuore di quella parte che sopravvive dell’area dell’antico ghetto di Roma, c’è una pasticceria senza insegna, dalle vetrine spoglie e un po’ spartane, idealmente gemellata con una pasticceria sita in rue de Rosiers a Parigi, anch’essa al centro della vita del quartiere ebraico del Marais. Per gli ebrei romani Boccione è un vero e proprio monumento, il custode di una tradizione dolciaria antichissima. Per tutti gli altri è “il forno del ghetto”, “la pasticceria degli ebrei”, “il negozio dei dolci kasher”. È certo che dal piccolo retrobottega escono vere e proprie delizie che risalgono ad una tradizione antichissima, dolci di ogni forma e misura secondo le norme alimentari ebraiche, che accompagnano la vita religiosa di ogni festività israelitica. Da una decina d’anni Boccione ha dismesso l’aura di segretezza che lo ha a lungo accompagnato e compare in decine di guide nazionali ed estere, motivo per cui non è raro imbattersi in comitive di turisti che sostano fuori della porta a vetri facendo la fila per gustare le poche ma imperdibili specialità: la challah (il pane del sabato), i ginetti (biscotti all’olio), la pizza di Beridde (con canditi e frutta secca a caratterizzarne l’impasto), la torta di ricotta e visciole o ricotta e cioccolato, il tortolicchio e ogni altra specialità legata alle festività del calendario religioso ebraico. Uno sfizio d’altri tempi sono i semi di zucca tostati e salati.

In via del Portico d’Ottavia, in the heart of the Jewish ghetto (or the part of the ancient ghetto that survives after its nearly total demolition at the beginning of the 20th century) there is an unmarked bakery with a bare and rather Spartan display window, almost identical to a bakery in the rue de Rosier in Paris which is also at the centre of life in the Jewish quarter of the Marais. For Roman Jews Boccione is a true monument, keeper of a very ancient confectionary tradition; for everyone else it is “the ghetto bakery”, “the Jewish bakery”, “the kosher cake shop”. What is certain is that from this small back room the most sublime delights issue forth, representatives of an ancient tradition cakes of all shapes and sizes following Jewish dietary rules. It is these that accompany the religious celebrations of every Jewish holiday. For the last decade or so Boccione has dispensed with the aura of secrecy that long surrounded it and it now appears in dozens of national and foreign guide books, which is why it is not uncommon to see groups of tourists lined up outside the glass doors to taste the few but essential specialties: challah (Sabbath bread), ginetti (lemon biscuits), Beridde pizza (with candied fruit and nuts), the pies of ricotta and wild cherry or ricotta and chocolate, the tortolicchio and many other specialties linked to the festivities of the Jewish calendar. The roasted and salted pumpkin seeds are a delicacy from another age.


BOCCIONE
Pasticceria Parvè


Via del Portico d’Ottavia 1, 00186 – Roma
Telefono: +39 06.6878637
Email: -
Web: -
Orari di servizio: 7.00 / 19.00
Giorno di chiusura: venerdì pomeriggio e sabato a pranzo
Posti disponibili: 50 interni e 40 esterni
Prezzo al pubblico: €25,00 / €35,00
Certificazioni Kasher: GLATT KASHER / LEMEHADRIN / AFIAT ISRAEL / PAT ISRAEL
Ente Certificatore del servizio: CERTIFICAZIONE LOCALE
Ente Certificatore prodotti venduti o base per somministrazione: O.U. / O.K. / STAR K / CERTIFICAZIONE LOCALE



PER PROVARE LA CUCINA KOSHER:
Torta di ricotta e visciole

A SAMPLE OF KOSHER COOKING:
Wild cherry and ricotta pie

Download in PDF

Download BROCHURE in formato: ".pdf"
   (5,7 Mb - 5.700 Kb)
Download PROGRAMMA in formato: ".pdf"
   (0,5 Mb - 500 Kb)



Per saperne di più

image Con il termine baccalà si indica il merluzzo bianco (Gadus morhua) conservato sotto sale. La salagione è una procedura che consente...
 
image La storia di questo dolce è piuttosto dubbia. Il termine Beridde, in giudaico-romanesco, significa “patto”. Può riferirsi sia al patto...
 
image Il carciofo romanesco è una pianta erbacea poliennale, provvista di rizoma sotterraneo, dalle cui gemme si sviluppano fusti ramificati...